Italiano

Qui troverete tutti gli articoli prodotti in italiano o tradotti verso l'italiano. Buona navigazione !

Ricordando Michela Murgia

Il 10 agosto si è spenta a Roma una delle intellettuali più brillanti del Paese, lasciando un vuoto incolmabile in chi l’ha conosciuta, seguita, ascoltata e amata. Scrittrice, femminista intersezionale, attivista antifascista, pensatrice libera e anticonformista, Murgia è stata autrice di numerosi libri, oggi tradotti in venticinque Paesi, podcast e spettacoli teatrali. Con parole rigorose e puntuali ha sempre difeso i diritti umani lottando per una società più inclusiva e giusta contro ogni forma di odio, razzismo e violenza.

È un’impresa dire NO alla violenza

In provincia di Caserta, zona nota per la presenza pervasiva della camorra e dove solo una donna su 3 lavora fuori casa, dal 1999 è attiva una cooperativa di donne – EVA – che gestisce 5 centri antiviolenza, 3 case rifugio e 3 imprese che sostengono il reinserimento lavorativo di donne in uscita dalla violenza. Così trasformano le loro vite nel segno dell’autonomia.

Un’altra maternità è possibile?

Come in molti altri Paesi, anche in Italia la seconda domenica di maggio si celebra la Festa della mamma. In un contesto fortemente influenzato dalla religione cattolica e con un governo di estrema destra antiabortisa che incita alla procreazione, due attiviste affrontano il tema della maternità con dissacrante ironia. Dopo l’enorme successo del loro blog Mammadimerda e alcune fortunate pubblicazioni, sono ora in tour con uno spettacolo che parla di sessismo, pregiudizi e stereotipi di genere e invita a vivere con gioia la propria inadeguatezza.

Donne contro la censura di Erdoğan

Donne contro la censura di Erdoğan In un regime che limita fortemente la libertà di stampa e reprime l’opposizione, rischia soprattutto chi difende il popolo curdo, considerato il principale nemico dello stato. Numerose giornaliste, scrittrici, intellettuali, artiste e attiviste, accusate di terrorismo e di sostenere il PKK, vengono imprigionate e molte chiedono asilo all’estero. Un documentario racconta la storia di alcune di loro divenute ormai il simbolo della lotta per la giustizia e la libertà.

Page 1 of 3 1 2 3

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist